In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

In memoria di Giuseppe Pinelli

 

 

 

 

G-Pinelli

Nella notte tra il 14 e il 15 dicembre 1969 alla Questura di Milano moriva, in  circostanze “misteriose”, il ferroviere anarchico Giuseppe Pinelli. Purtroppo la Strage di Stato continua…




 

Nella notte tra il 14 e il 15 dicembre 1969 moriva Giuseppe Pinelli, ferroviere anarchico del Ponte della Ghisolfa di Milano.

Pinelli-Cederna
Sulla sua “misteriosa” morte, e sui fatti che accaddero in quegli anni, Camilla Cederna scrisse 
Pinelli. Una finestra sulla strage, un saggio che le procurò molti guai…

Poi molti altri libri furono scritti, anche Licia Pinelli, la moglie di Giuseppe, narrò la sua storia nel libro Una Storia quasi soltanto mia (vedi la nostra recensione).

 

Cosa accadde in realtà quella notte alla Questura di Milano noi l’abbiamo capito, così come abbiamo compreso chi erano i burattinai che tenevano i fili delle marionette.
Purtroppo i burattinai hanno solo cambiato nome, e a volte nemmeno quello.
Il Sistema utilizza sempre lo stesso copione: i “buoni” e i “cattivi”, il consenso e il dissenso per buttarci fumo negli occhi, metterci gli uni contro gli altri, e continuare indisturbato a tirare i fili delle marionette.

 

Continua anche la Strage di Stato con tutti i mezzi che ben conosciamo, con la dignità delle Persone calpestata, con la disperazione che spesso sfocia in rabbia verso gli altri o verso se stessi.

 

Ma io non dimentico e non mi lascio abbagliare dalle sirene…

 

Voglio ricordare Giuseppe Pinelli, che ho avuto la fortuna di conoscere con sua moglie Licia, e oggi lo faccio con una Ballata scritta per lui da Joe Fallisi.

Marinella Zetti


 

 

 

 

 

 

 pinelli 


























  

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Mercoledi, 22 Novembre 2017 01:58:27

Esegui Login o registrati




Siamo qui grazie a:
AGISLAB-MI 1
vai



Cerca

This Web Site can be translated to your language:

Iscriviti alla nostra newsletter

 


Save the Children
save-the-children 
Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno
 
FacebookTwitterLinkedin