In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

La mia disobbedienza civile: Snowden la Politica e la Ministra

 

v-for-vendetta-logo
La dichiarazione di Emma Bonino a proposito della richiesta di asilo politico di Edward Snowden è vergognosa, come tante altre scelte di questo Governo.




 

La discesa verso gli inferi dei nostri emma-boninopolitici, ormai senza alcuna distinzione partitica o movimentistica, sembra destinata a non avere più conclusione.
Ieri è toccato alla nostra Ministra degli esteri, l'onorevole Emma Bonino.

 

 

A questo punto dell'articolo, le regole del giornalismo (dopo aver citato il chi e il quando) vorrebbero che si raccontasse il come, il dove e il perché...
Ma consentitemi una piccola deroga.

Non sono mai riuscita a farmi prendere dall'entusiasmo suscitato in molti (anche in molti amici) per la figura politica di Emma Bonino, ben lontana da quella di Marco Pannella e di altri, mai dimenticati, Radicali,adelaide-agliettauna per tutte Adelaide Aglietta.

I Radicali possono essere simpatici, e parimenti possono essere detestabili, ma i “capi storici” del Partito erano persone rispettabili e di certo coerenti. Magari poteva capitare (ed è capitato) che lasciando il Partito si trasformassero in strani soggetti (come Rutelli e Capezzone), ma almeno fino a qualche tempo fa chi era Radicale dava garanzia di fare politica ancora secondo Etica&Morale.
Ieri Emma Bonino ci ha dimostrato, senza alcuna possibilità altra, che questa non è più la verità. Radicale non è più sinonimo né di onestà né di scelta etica.

 

 


La dichiarazione di Emma Bonino a proposito della richiesta di asilo politico fatta da Edward Snowden al nostro Paese, difatti, è stata:"Non ci sono i presupposti né giuridici né politici".
snowdenMa la signora Ministra si è dimenticata di cosa significa “politica”?
Più delle ingerenze economiche della BCE nelle scelte dei nostri governi, passati/presenti/futuri, sono prese di posizione come quelle di Emma Bonino a farmi venire il voltastomaco.

 

 

v


Mi rifiuto di essere governata da un simile governo, da simili ministri, da simili individui.
Il diktat arrivato dall'”alto”, che interdice al 99% dei Paesi del mondo di dare asilo politico a Snowden, mi colloca in una totale e irreversibile posizione di disobbedienza civile. Come ieri per Julian Assange.
Poi ci stupiamo dell'indifferenza per i plurimi-quotidiani Femminicidi?

Poi ci stupiamo per i soprusi immorali sulle persone Intersessuali?
Poi ci stupiamo sulle violenze che subiscono le persone Transgeder?
Poi ci stupiamo dei richiami inascoltati dalla UE per il matrimonio delle persone omosessuali?
Poi ci stupiamo per il trattamento da nazisti riservato ai Migranti?
Poi ci stupiamo di Malasanità, di violenza sui Vecchi e i Disabili?

 

 

C'è una legge stabilita dai Poteri economici a cui i cosiddetti Stati di Dirittto hanno consegnato una resa senza condizioni, e il nostro Paese sgomita per primeggiare sugli altri.
Di fronte alle affermazioni della Ministra Bonino non c'è da stupirsi, possiamo solo esercitare la disobbedienza civile e categoricamente esercitare il rifiuto ad essere rappresentati da lei.
Snowden è una sagoma sfocata, per molti, un nome neanche ben registrato nella memoria, ma per me è sempre più un simbolo, il simbolo della fine di una “ipotizzata” civiltà.
Le fabbriche dove minori erano costretti per 16 ore al giorno, la schiavitù e l'apartheid, il colonialismo, lo sfruttamento di popoli e terre, la Santa Inquisizione, la tortura, la pena di morte: oggi o solo ieri; chiamatela voi “civiltà”, io proprio non riesco.

Flaminia P. Mancinelli

                                                             disobbedienza

 

 

 

 


Share

Commenti   

 
+2 #1 darianna 2013-07-05 16:09
Cara Flaminia P. Mancinelli, la tua presa d'atto mi conforta! Non c'è più sovranità di alcun tipo, tanto meno anche la semplice parvenza di una realtà democratica, e tutto questo tra una popolazione che non reagisce, che si comporta come zombi interessati solo a superare il loro momento e la loro situazione.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Lunedi, 25 Settembre 2017 22:59:49

Esegui Login o registrati




Siamo qui grazie a:
AGISLAB-MI 1
vai



Cerca

This Web Site can be translated to your language:

Iscriviti alla nostra newsletter

 


Save the Children
save-the-children 
Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno
 
FacebookTwitterLinkedin