In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

Primo dicembre: anche in Italia si parla di HIV

 

names-project-ap
ASA-Associazione Solidarietà Aids Onlus organizza tre eventi a Milano: la tradizionale esposizione delle Coperte dei Nomi, il convegno in collaborazione con Agedo e i test nei locali milanesi.





 

Informare. Prevenire. Ricordare. In Italia se ne ricordano solo il Primo Dicembre, ASA-Associazione Solidarietà Aids Onlus non ha mai smesso di compiere queste azioni dalla sua nascita, nel 1985. E lo fa anche nel 2017 con tre eventi in occasione del Primo Dicembre,Coperte-dei-nomi la Giornata Mondiale di Lotta contro l’AIDS, quando improvvisamente l’HIV fa notizia e ne parlano tutti i TG. Domenica 26 novembre dalle 11 alle 18 la tradizionale Giornata delle Coperte dei Nomi; venerdì 1 dicembre Agedo e ASA Onlus organizzano il Convegno Nazionale sulle Malattie Sessualmente trasmissibili presso l’Auditorium del Consiglio di Zona 3 con il patrocinio del Comune di Milano; durante la settimana che precede Primo Dicembre, ASA Onlus e i circoli di Anddos proporranno iniziative per raccogliere fondi che serviranno per finanziare l’acquisto dei test HIV rapidi.

Rispettando la tradizione, anche quest’anno, la domenica che precede il Primo Dicembre -ovvero il 26 novembre- ASA Onlus sarà in Galleria del Corso a Milano dalle 11 alle 18 con l’esposizione delle Coperte dei Nomi. Più di cento Coperte saranno esposte una accanto all'altra: ogni singola coperta racconta una storia di una persona morta a causa dell'AIDS.
thel-names-projet-1987
Vale la pena ricordare che nel 2017 ricorrono 30 anni dalla prima storica esposizione organizzata da The Names Project in occasione della marcia per i diritti gay, l’11 ottobre 1987 a Washington, davanti alla Casa Bianca. La “coperta” era formata da 1920 pannelli di stoffa e copriva una superficie pari a 2 campi di calcio. Nell’ottobre 1996 le Coperte vennero esposte sempre a Washington davanti al Campidoglio: 38mila pannelli in cui erano scritti i nomi di 70mila persone morte per Aids, coprivano un territorio pari a 20 campi di calcio.
Quali referenti della Fondazione americana The Names Project, anche ASA Onlus dal 1987 raccoglie le Coperte realizzate da familiari e amici delle persone morte di Aids – ad oggi ne hanno raccolte più di cinquecento- e ogni anno le espongono affinché il loro ricordo non vada perduto.
ASA Onlus non sarà in Galleria solo per ricordare: i volontari dell’associazione si impegneranno nella distribuzione di materiale informativo e di preservativi e saranno a disposizione delle persone che desidereranno chiedere informazioni.


Venerdì 1 dicembre Agedo – Associazione dei Genitori di Omosessuali- e ASA Onlus organizzano il Convegno Nazionale “Un’onda ci unisce contro le Malattie Sessualmente Trasmissibili”, presso l’Auditorium del Consiglio di Zona 3 in via 1-dicembre-2017-manifestoValvassore Peroni, con il patrocinio di Municipio 3 del Comune di Milano. Dalle 9 alle 13 i relatori si avvicenderanno per fare il punto della situazione in Italia. La giornata si concluderà con una sessione aperta in cui gli studenti e i partecipanti potranno rivolgere domande ai relatori. Durante l’incontro saranno esposte anche alcune Coperte dei Nomi e una volontaria di ASA Onlus sarà disponibile per raccontare la storia di The Names Project e rispondere a domande.
L’evento si terrà in contemporanea anche a Roma e a Reggio Calabria.


Come è ormai noto, ASA Onlus e C.I.G. Milano, dal 2016 propongono mensilmente latest rapido-hiv somministrazione del test HIV rapido nei circoli Anddos di Milano, luoghi frequentati dalla comunità LGBTI. Il test viene eseguito in un circolo diverso ogni 2 settimane, gratuitamente. 
Durante la settimana che precede il primo dicembre, ogni circolo Anddos organizzerà una raccolta fondi per l’acquisto dei test che verranno utilizzati presso i circoli stessi nel 2018. Sabato 25 novembre dalle 23 alle 2 saranno al WE PARTY Attacks - The Invasion powered by Gate Party che si terrà al TRACK Club Milano per somministrare il test HIV. Rapido Anonimo, sicuro, gratuito e con esito in 20 minuti. Spazio privacy con Medico e operatori qualificati con desk informativo per PReP e CHEMSEX. 








 

 

 

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Lunedi, 18 Dicembre 2017 21:13:05

Esegui Login o registrati




Siamo qui grazie a:
AGISLAB-MI 1
vai



Cerca

This Web Site can be translated to your language:

Iscriviti alla nostra newsletter

 


Save the Children
save-the-children 
Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno
 
FacebookTwitterLinkedin