In ottemperanza alla direttiva UE sulla riservatezza, ti informo che questo sito usa i cookie per gestire autenticazione e navigazione e per altre funzioni di sistema. Cliccando su Acconsento accetti la registrazione di questi cookie nel tuo computer. Se non accetti, alcune funzioni del sito saranno inibite - A cosa servono i cookies? Clicca per scoprirlo

Hai deciso di non utilizzare i cookies. Questa decisione puo' essere cambiata

Hai accettato di salvare i cookie sul tuo pc. Questa decisione puo' essere revocata

“Irrawaddy mon amour” a New York

 

irrawaddymonamour

 

Dopo la proiezione in Birmania, sbarca al MoMa il documentario prodotto da Alkermes su une delle prime celebrazioni di unioni omosessuali in Birmania.




 

Il documentario “Irrawaddy mon amour” di Nicola Grignani e dei registi di Bergamo Valeria Testagrossa e Andrea Zambelli, sulle celebrazioni di una delle prime “unioni” omosessuali in Birmania, sarà proiettato il prossimo 23 febbraiomoma al MoMa-Musem od Modern Art di New York nell’ambito di Doc Fortnight 2017, vetrina annuale di film documentari giunta alla 16esima edizione. Al MoMa di New York saranno presenti la co-regista Valeria Testagrossa e il produttore Enrico Pacciani (Alkermes).


Irrawaddy mon amour” è il racconto di una delle prime unioni gay in Birmania, locandinaambientato in un villaggio sulle rive del fiume Irrawaddy, e della coraggiosa scelta dei suoi protagonisti di affermare il diritto di amare contro tutte le paure in un Paese dove i diritti umani sono stati violati, una nazione che sta cercando un nuova identità dopo l’elezione di Aung San Suu Kyi dello scorso anno. Il documentario è stato proiettato in concorso ad Idfa, al 33 Torino Film Festival, al Zinegoak di Bilbao (dove ha vinto il premio come miglior documentario) e presentato con successo di pubblico e critiche anche in Birmania, nazione dove è stato interamente girato.


Fondata nel 2014 da Enrico Pacciani, Alkermes sviluppa e produce progetti per cinema, tv, internet e transmedia, con un forte orientamento internazionale. Impegnata nel cinema di finzione e nel documentario di creazione, collabora con un gruppo selezionato di talenti in ascesa, con cui condivide l’ambizione di raccontare la complessità del mondo attraverso personaggi e storie fuori dal comune, capaci di emozionare e far riflettere. Tra le produzioni: “Irrawaddy monirrawaddy-mon-amour- amour” di Nicola Grignani, Valeria Testagrossa e Andrea Zambelli; la coproduzione nel 2016 di “Indro. L’uomo che scriveva sull’acqua” di Samuele Rossi e “Firenze ’66 - Dopo l’alluvione” di Enrico Pacciani una coproduzione Alkermes e Sky Arte HD in occasione del 50esimo anniversario dall’alluvione di Firenze.

 

 

 

 

 

 

 

Share

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Lunedi, 25 Settembre 2017 23:00:13

Esegui Login o registrati




Siamo qui grazie a:
AGISLAB-MI 1
vai



Cerca

This Web Site can be translated to your language:

Iscriviti alla nostra newsletter

 


Save the Children
save-the-children 
Sempre
→ se vuoi →
cosa possono fare i tuoi
80 centesimi al giorno
 
FacebookTwitterLinkedin